Starbucks sbarca a Milano

La catena americana Starbucks, a 35 anni dalla sua fondazione, è pronta per sbarcare a Milano.

Sul suo arrivo nel capoluogo lombardo non sono mancate le lamentele, vi ricordate le critiche che le palme di piazza Duomo firmate Starbucks avevano suscitato l’anno scorso? Ecco, a nulla sono valse perché l’arrivo della catena è imminente, si parla già del prossimo autunno ed avrà un tocco… italiano!

 

Perché il caffè americano di Starbucks ha avuto un successo straordinario?

Diverse sono le motivazioni attribuite al successo del colosso americano, tra queste spicca senz’altro l’ottima user experience che rende gli ambienti firmati Starbucks simili a salottini in cui lavorare, riposare, chiacchierare, senza limiti di tempo. Poi sì, certo, c’è il gusto del caffè, discutibile o meno!
I numeri danno ragione a questa filosofia: oggi i “salottini di Howard Schultz” sono oltre 27 mila nei cinque Continenti e in 72 Paesi e vedono lavorare più di 300mila dipendenti. Quest’anno, inoltre, fatturerà 24,7 miliardi di dollari con un utile di 3,4 miliardi.

Per l’inaugurazione della sede milanese, il patron di Starbucks ha lavorato per più di 10 anni e ha ideato un nuovo format di caffetterie Starbucks, le Reserve Roasteries.

 

Cosa è una Reserve Roastery 

La prima è stata aperta tre anni fa a Seattle e poi qualche mese fa a Shanghai. Con queste aperture Howard Schultz ha avuto l’intuizione che l’unico modo possibile per entrare in Italia era con un Reserve Roastery.

Dopo aver portato le palme e i banani in piazza Duomo a Milano, la location deputata ad ospitare la caffetteria americana sarà il palazzo delle Poste in Piazza Cordusio. All’interno della Roastery di Piazza Cordusio ci sarà Princi, il panettiere milanese che è già presente con il suo pane, le sue pizzette e con tutti gli altri suoi  prodotti nelle due Roastery di Seattle e di Shanghai.

Finora Starbucks era caffè, adesso diventerà un posto magico per intrattenere i clienti con aperitivi e altro, nel pieno rispetto della cultura e della tradizione italiana.

potrebbe interessati anche

Navigando all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi