Ces 2018: l’innovazione tecnologica in mostra

Si è tenuto a Las Vegas l’International Consumer Electronics Show (CES 2018), la più importante fiera internazionale dell’elettronica di consumo. In mostra il meglio dell’innovazione tecnologica in tutte le sue diverse declinazioni: dalle TV alle automobili, dai notebook agli smart glass.

I trend di questa  XX  edizione sono stati la realtà aumentata e gli assistenti vocali, che assumono nuove forme. Dal 9 al 12 gennaio sono state presentate le innovazioni nel campo audio e video: droni, videogiochi, realtà aumentata e virtuale,  tecnologia automobilisticastrumenti e servizi wireless, e fotografia digitale.

Ampio spazio è stato riservato anche alle ultime innovazioni nel campo salute e Fitness, abbigliamento, smart home e sensori, oltre all’“Internet delle Cose” e altre innovative tecnologie che stanno progressivamente cambiando il mondo.

I numeri di CES 2018

Con uno spazio espositivo da record, oltre 8.000 metri quadrati e più di 3.900 espositori tra cui circa 900 start up, sono stati lanciati più di 20.000 nuovi prodotti. CES ha ospitato differenti aziende provenienti da circa 150 Paesi, tra cui le maggiori imprese societarie selezionate da Fortune,  la rivista internazionale  che classifica le 500  maggiori aziende mondiali sulla base del loro fatturato.

Il 2018 si preannuncia come l’anno dell’innovazione tecnologica, dominato da prodotti già presenti sul mercato. È questo il caso delle connected homes, che ha caratterizzeranno anche il CES di quest’anno, sulla scia del crescente successo degli assistenti vocali Alexa Google Assistant. Rispetto alla scorsa edizione quest’anno le ultime novità riguardano la Realtà virtuale (VR) e intelligenza artificiale (IA).

Cosa vi è piaciuto di più di ?

Ecco cosa ci portiamo a casa da Las Vegas

Sarà forse una questione professionale, ciò che incuriosisce di più è l’applicazione dell’intelligenza artificiale sulle vetture del “Ferrari Challenge North America”. Con l’intelligenza artificiale ora è possibile rendere le inquadrature immersive, più coinvolgenti e personalizzabili dall’utente, e anche più economiche. Per questo motivo è nata la partnership triennale, tra FerrariIntel, annunciata proprio a Las Vegas.

La sperimentazione è iniziata già l’anno scorso con droni, dotati di IA, che riprendono le gare e analizzano ogni angolo del circuito: chicane, curve, rettilineo per poi indicare ai cameramen i posizionamenti più strategici sul tracciato e le migliori inquadrature per coinvolgere a 360° il telespettatore, che in questo modo non si perderà più nessun attimo della competizione.

Il nuovo trend dell’IA: dallo storytelling sportivo al cinema

L’IA migliorerà anche le performance dei piloti. Di sicuro una volta sperimentata con successo salirà a bordo anche delle vetture della Formula 1 e segnerà il trend del nuovo storytelling degli eventi sportivi, e non solo. Infatti la Paramount Pictures ha già annunciato di esplorare a Hollywood questa tecnologia insieme a Intel per testarne le potenzialità anche nel cinema.

Questa sì che è innovazione: stay tuned!

potrebbe interessati anche

Navigando all'interno del sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi